CAVALLO

Dermatite: come rigenerare il derma del cavallo

Quali sono i sintomi della dermatite nel cavallo?

Non è possibile fare una diagnosi se non si è veterinari, ma oltre al suo aspetto, alcuni comportamenti del cavallo possono metterci in allarme. Vediamo assieme i principali:

Il cavallo mostra evidenti danni al mantello e ai crini?

Quando è in atto una dermatite in alcune zone il pelo si presenta spezzato, infeltrito e, dopo essersi gravemente indebolito, cade.

Sulla cute si formano croste, scaglie, erosioni, ipopigmentazione, iperpigmentazione, ipercheratosi e lichenificazione. Questo è, naturalmente, l’aspetto della dermatite che porta il cavallo ad alcuni comportamenti che non fanno che peggiorare la situazione.

Il cavallo affetto da dermatite si gratta insistentemente fino a ferirsi e notate che si rotola per terra, è irrequieto e per cercare conforto si muove molto e si avvicina spesso agli altri cavalli strusciandosi anche contro il loro pelo.

È inoltre possibile che il cavallo sia inappetente e si noti una perdita di peso.

La Dermatite Estiva Recidivante (DER) è una forma allergica più o meno grave che affligge migliaia di cavalli, pony ed asini in tutto il mondo. L’allergia è una risposta del sistema immunitario dei cavalli al morso di alcuni insetti ematofagi appartenenti al genere Culicoides (famiglia dei Ceratopogonidi).    Si stima che il 60% dei cavalli  soffra di questa allergia.

In generale gli animali maggiormente colpiti sono quelli che vivono principalmente all’aria aperta.

La DER (Dermatite Estiva Recidivante) è una patologia multifattoriale: fattori genetici, ambientali e di stress contribuiscono alla sua insorgenza.


In quale periodo dell’ anno si manifesta?

I sintomi si manifestano maggiormente nel periodo primaverile o estivo, ma nei casi più gravi persistono anche nella stagione fredda diventando un problema costante per l’animale. L’allergia si mostra tra il primo e il quinto anno di vita ed è legata anche allo stress subito dal cavallo: cambi di ambiente, malattie o altro aumentano la possibilità di contrarre la DER. La dermatite estiva non è contagiosa.

Terapia

Una buona terapia che previene e rafforza le difese immunitarie e che interviene nella fase essudativa con funzioni ANTI- FEEDING aiuta concretamente a prevenire le dermatiti estive.

 

Related Posts

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.